La Moviola di Calciomercato.it della Decima Giornata

calciomercato » calciomercato Fiorentina » La Moviola di Calciomercato.it della Decima Giornata
domenica, 7th novembre, 2010

MOVIOLA / Milano – La decima giornata è caratterizzata da diversi arbitraggi non all’altezza della situazione, in particolare nei match che vedono impegnate le formazioni di alta classifica.
Nella stracittadina della capitale il direttore di gara pasticcia sbagliando su entrambi i fronti.
L’Inter si avvantaggia di una svista che porta alla concessioni di un calcio di rigore; Milan graziato in occasione dell’uscita di Abbiati che travolge in area Barreto.

INTER-BRESCIA
Gava 5
– Gara pesantemente condizionata dalla scelta di concedere il rigore su Eto’o, che scivola in area ben prima del contatto con il difensore barese.

FIORENTINA-CHIEVO
Russo 6
– Il match non offre episodi dubbi per la nostra moviola.

BARI-MILAN
Bergonzi 5,5
– Abbiati esce senza toccare il pallone e stende Barreto. Rigore netto. L’unica attenuante per l’arbitro deriva dal fatto che si trovava in posizione troppo distante per giudicare l’episodio e viene mal coadiuvato dall’assistente di linea.

JUVENTUS-CESENA
Romeo 5,5
– Giusto il rigore su Bonucci e l’espulsione di Pellegrino. Il direttore di gara non convince però a causa di una serie di errori nelle situazioni meno eclatanti.

NAPOLI-PARMA
Mazzoleni 6
– Arbitraggio all’inglese che non incide molto su un match sostanzialmente tranquillo. Eccessiva l’ammonizione di Grava.

LAZIO-ROMA
Morganti 5
– Corretta la concessione dei due rigori a favore della Roma, comunque contestati pesantemente di laziali. L’arbitraggio finisce però per scontentare entrambe le sponde del Tevere. I giallorossi recrimano per il gol annullato a Borriello per un fuorigioco molto dubbio. I biancocelesti lamentano anche una trattenuta (netta) di Riise in area su Mauri, nell’occasione c’è però un netto off-side di Dias non segnalato, e un fallo di mano di Simplicio in area dove poteva essere concesso il tiro dal dischetto.

UDINESE-CAGLIARI
Tozzi 6.5
– L’arbitro gestisce con buona personalità, aiutato comunque dalla correttezza dei protagonisti in campo.

SAMPDORIA-CATANIA
Giannoccaro 6
– Lascia giocare molto e non sbaglia nelle decisioni importanti: annullato giustamente un gol alla Samp.

Fonte: Calciomercato.it