Europa League/ Sampdoria-Metalist: pagelle e tabellino

calciomercato » Calciomercato Sampdoria » Europa League/ Sampdoria-Metalist: pagelle e tabellino
giovedì, 4th novembre, 2010

PAGELLE SAMPDORIA-METALIST/ GENOVA – La Sampdoria è stata bloccata sul pari casalingo dal Metalist e ha fallito l’operazione sorpasso proprio nei confronti dei rivali di oggi, secondi con due punti di vantaggio sui blucerchiati. Questi i voti assegnati ai giocatori dalla redazione di Calciomercato.it.

SAMPDORIA

Da Costa 6 – pochi, pochissimi palloni passano vicino allo specchio della porta quindi non ha nemmeno avuto il bisogno di farsi la doccia con i compagni stasera visto che ha dovuto fare ben poca fatica

Cacciatore 6 – anche per lui gara senza sofferenze

Volta 6 – Gara di assoluta tranquillità per lui senza rischi eccessivi

Gastaldello 6,5 – si vede respingere tre volte in tre occasioni il gol che poteva regalare la vittoria, prima dalla traversa e poi dai difensori ucraini che la tolgono dalla porta. Il migliore dei suoi e davvero sfortunatissimo

Ziegler 5 – con lui Fininho trova spiragli per rendersi pericoloso

Dessena 5 – spinge poco e fa girare poco palla. Il centrocampo ne ha risentito ma poteva trovare il gol vittoria se ancora una volta uno strepitoso Gueye non l’avesse salvata sulla linea

Palombo 6 – cerca sempre di mettere palle giocabili all’interno dell’area di rigore ed è uno dei più veloci a far ripartire le azioni

Poli 5 – oggi è meno propositivo del solito. Una prova di poca sostanza e rimane molto statico. Dal 62’ Mannini

Guberti 6 –  spinge molto sulla fascia mettendo in costante difficoltà Obradovic. Dal 72’ Koman s.v.

Marilungo 5,5 – si rende pericoloso quando trova spazi. Dal 62’ Pazzini s.v.

Pozzi 5 – si è fatto vedere poco se non per qualche tentativo che non ha sortito effetti

Allenatore Di Carlo 5 – sfortunata la sua Samp che prende un legno e si vede salvare per tre volte sulla linea dai difensori ucraini il possibile gol della vittoria. Comunque è nettamente in ripresa

METALIST

Disljenkovic 5 – qualche incertezza nelle uscite e in tre occasioni viene salvato dai suoi difensori che tolgono la palla dalla porta

Villagra 6 – buona gara per lui. Dalle sue parti arrivano pochi pericoli per il Metalist. Dal 74’ Shelayev s.v.

Obradovic 5 – Guberti sfonda e spinge con una facilità devastante. È completamente nel pallone, l’anello debole della catena diensiva ucraina

Gueye 6,5 – chiude bene gli spazi e compie un miracolo togliendo dalla porta un gol fatto di Gastaldello e uno di Dessena

Bordian 6 – mette una pezza quando può ripiegando in difesa e cerca di far ripartire le azioni

Valyayev 5 – spinge poco e fa girare poco palla. Il centrocampo ne ha risentito.

Edmar 6 – cerca sempre di mettere palle giocabili all’interno dell’area di rigore ed è uno dei più veloci a far ripartire le azioni

Olynik 6 – si fa vedere a ridosso dell’area di rigore doriana, spinge e cerca di servire gli attaccanti. Una prova convincente e di sostanza. Dal 87’ A. Vorobei s.v.

Xavier 5 –  oggi si vede pochissimo

Fininho 6 – spinge molto, cerca i compagni d’attacco ma oggi è poco incisivo

Devic 6 – prova a giocare e a creare pericoli ma viene fermato dall’ottima prova di Gastaldello. Vede pochi palloni passare dalle sue parti ma tuttavia riesce a crearsi qualche occasione. Dal 63’ Romanchuk s.v.

Allenatore Markevich 6 – il suo Metalist prova qualche buona sortita offensiva ma rimane attento e porta a casa un buon pareggio che li lascia secondi nel girone

Arbitro Teizeira Vitienes 6 – direzione di gara discreta. Fa giocare ma usa i cartellini al momento opportuno. Sbaglia a non dare il rosso a Gueye per un intervento da dietro su Pozzi

TABELLINO

SAMPDORIA-METALIST 0-0
Sampdoria (4-4-2): Da Costa ; Cacciatore, Volta, Gastaldello, Ziegler; Dessena, Palombo, Poli ( 62’ Mannini), Guberti (72’ Koman); Marilungo (62’ Pazzini), Pozzi. A disp.: Mannini, Lucchini, Koman, Sammarco, Zauri, Pazzini, Fiorillo. All.: Di Carlo.
Metalist (4-4-2): Disljenkovic; Villalba ( 74’ Shelayev), Obradovic, Gueye, Bordian; Valyayev, Edmar, Olynik (87’ A. Vorobei), Xavier; Fininho; Devic (63’ Romanchuk). A disp. Berezovchuk, S. Kaita, Pshenychnykh, A. Vorobei, Shelayev, Startsev, Romanchuk . All.: Markevich

Arbitro: Teizeira Vitienes
Marcatori:
Ammoniti: Gueye ( M ), Disljenkovic ( M ), Gastaldello ( S )
Espulsi: