Europa league/ Juventus-Salisburgo: pagelle e tabellino

calciomercato » calciomercato Juventus » Europa league/ Juventus-Salisburgo: pagelle e tabellino
giovedì, 4th novembre, 2010

EUROPA LEAGUE JUVE SALISBURGO PAGELLE E TABELLINO – Scialbo pareggio fra Juventus e Salisburgo. Fra le note positive per la squadra bianconera Pepe schierato come terzino. Pagelle e tabellino:

JUVENTUS

Storari 6 – Praticamente uno spettatore pagante.
Motta 6 – L’attitudine difensiva è da rivedere, ma nel complesso non demerita.

Legrottaglie 6 – L’infortunio di Chiellini gli regala spazio, lui guida la difesa con la solita intelligenza tattica.

Bonucci 6 – Wallner non impensierisce i due centrali bianconeri.
Pepe 6,5 – Si sta calando nella parte con applicazione e grinta. Cerca spesso l’anticipo, concentrandosi sulla fase difensiva. Giannetti s.v. – Dall’82’.
Krasic 6 – Il suo momento di forma è strepitoso. Tanta corsa e qualche giocata pericolosa, ma a tratti scompare, complice un infortunio. Buchel s.v. – Mezz’ora per lui, entra al 62′.
Sissoko 5 – Continua il periodo no, complice una condizione fisica non ottimale.
Giandonato 6,5 – Partita di personalità. L’unico primavera schierato dal primo minuto, dimostra buoni fondamentali e senso tattico. Liviero 6 – Dal 51′, va a fare il terzino, con Pepe spostato all’ala sinistra.
Marchisio 6,5 – Tiene la sua posizione, cercando in alcune occasioni di aumentare il ritmo dei suoi.
Del Piero 6,5 – Insieme a Krasic è tra i più positivi e propositivi. Sfiora la rete su calcio piazzato.
Amauri 5 – Le prestazioni negative aumentano, così come il rimpianto per l’addio a David Trezeguet.

Allenatore: Luigi Delneri 6 – La Juventus, senza tantissimi giocatori, fa un’onesta partita. Il passaggio del turno è più difficile, ma forse non è un obiettivo di questa stagione.

RED BULL SALISBURGO

Tremmel 6 – Impegnato in rarissime occasioni.
Schwegler 6 – Tiene bene la sua zona, tentando qualche sortita offensiva.
Afolabi 6 – Marcare Amauri non è un’impresa da un po’ di tempo a questa parte.
Sekagya 6 – Abile a far salire la linea difensiva e a lavorare d’anticipo su Amauri.
Hinteregger 6 – Giovanissimo, una delle note positive di questa squadra.
Schiemer 6 – Funge da diga davanti alla difesa, si arrangia come può, compiendo qualche fallo di troppo.
Zarate 6 – Prova qualche scorribanda offensiva, dimostrandosi però troppo solista in alcune circostanze.
Da Silva 6 – Qualche movimento e tentativo di incursione, senza strafare. Augustinussen s.v. – Dall’81’.
Pokrivac 5,5 – Si segnala solo in fase difensiva per qualche intervento falloso in chiusura. Leitgeb s.v. – Dal 65′.
Jantscher 5,5 – Mai realmente nel vivo della partita, cerca di aiutare in fase difensiva.
Wallner 5,5 – Poco pericoloso e male assistito, non crea grossi problemi alla difesa bianconera. Alan s.v. – Dal 71′.

Allenatore: Huub Stevens 6 – Dovrebbe sfruttare al meglio le assenze dei bianconeri e le difficoltà in alcune zone del campo che giocoforza sorgono viste le assenze nelle fila juventine.

Arbitro: Stalhammar (Sve) 6 – Partita senza grosse difficoltà.

JUVENTUS (4-4-2): Storari; Motta, Legrottaglie, Bonucci, Pepe; Krasic, Sissoko, Giandonato, Marchisio; Del Piero, Amauri. A disposizione: Costantino, Camilleri, Liviero, Buchel, Boniperti, Giannetti, Libertazzi. All. Del Neri.

SALISBURGO (4-1-4-1): Tremmel; Schwegler, Afolabi, Sekagya, Hinteregger; Schiemer; Zarate, Mendes da Silva, Pokrivac, Jantscher; Wallner. A disposizione: Walke, Dudic, Augustinussen, Hierlander, Leitgeb, Alan, Boghossian. All. Stevens.

AMMONITI : Sissoko (J) 12′, Pokrivac (S) 15′, Sekagya (S) 40′.

Fonte: calciomercato.it