Brescia-Napoli/ Pagelle e tabellino

calciomercato » Calciomercato Napoli » Brescia-Napoli/ Pagelle e tabellino
domenica, 31st ottobre, 2010

PAGELLE E TABELLINO BRESCIA-NAPOLI/ BRESCIA – Il Napoli ha espugnato il Rigamonti di Brescia grazie alla rete di Lavezzi. Queste le pagelle assegnate ai protagonisti in campo.

BRESCIA

Arcari 6 – Fa il suo senza miracoli, poi sul gol di Lavezzi non può nulla.

Berardi 5,5 – Dossena oggi non è un cliente troppo ostico, poi però si sveglia Hamsik, e sul gol fa di lui ciò che gli pare.

Martinez 6 – Alcune ottime chiusure, sfrutta la grande velocità di base per sopperire a qualche limite di posizione.

Zebina 6 – La sua esperienza al centro della difesa è fondamentale per questa squadra.

Dallamano 6 – Neanche Zuniga è un fulmine di guerra, lui lo tiene al meglio possibile.

Hetemaj 6 – Nel secondo tempo ha le spalle più coperte e si prende molte più libertà, diventando il cervello della squadra. Prova il gol impossibile ma trova un De Sanctis attento.

Cordova 6 – Qualche buona geometria ad assistere gli attaccanti che però non sono molto in vena, poi esce un po’ contrariato.

(Dal 9’s.t. Budel 5,5 – Il suo peso specifico dà più solidità alla mediana bresciana, ma non basta)

Baiocco 6,5 – Nel primo tempo fa un’ottima guardia su Dossena, impedendogli spesso di arrivare sul fondo per i cross. (Dal 9’s.t. Vass 6 – Si propone in un paio di occasioni ma oggi i centrocampisti partenopei giganteggiano)

Kone 6 – Trequartista diesel, sale in cattedra nella ripresa e serve qualche buona palla sfiorando anche il gol. (Dal 36′ s.t. Possanzini s.v.)

Caracciolo 6 – Marcato strettissimo, riesce a liberarsi giusto un paio di volte e va vicinissimo al gol.

Eder 5,5 – Tanto fumo e buona volontà, qualche bella giocata ma niente di trascendentale.

All. Iachini 5,5 – I suoi ci provano e sfiorano anche il gol in più occasioni, ma poi subiscono la magia di Hamsik che gli taglia le gambe. Cinque sconfitte consecutive sono troppe, urge metterci mano se prima non interviene Corioni.

NAPOLI

De Sanctis 6 – Sicurezza in porta, rischia qualcosina su un tentativo folle di Hetemaj da centrocampo ma controlla la situazione, seppur con qualche patema.

Grava 6 – Prima a destra e poi a sinistra, solita prestazione disciplinata e grintosa.

Cannavaro 6,5 – Caracciolo non è il più tranquillo dei dirimpettai, in questo caso resta concentrato e limita i danni al minimo sindacale.

Campagnaro 6,5 – Fisicamente è straripante, oggi oltre alle sfuriate in attacco è anche molto attento in difesa.

Zuniga 5,5 – In fase di spinta è carente, spesso si incaponisce in azioni senza sbocco ostacolando talvolta anche i compagni.

Gargano 6,5 – Finchè mantiene l’umiltà dell’incontrista è ottimo, non deve mai assumere la spocchia del regista, perchè non si addice alle sue qualità.

Yebda 7 – E’ un armadio che quando non vuole strafare con i piedi è bravissimo a distruggere il gioco avversario.

Dossena 5,5 – Questo pomeriggio il Napoli spinge poco sulle fasce anche perchè Dossena si propone meno del solito.

Hamsik 6 – L’ex del giorno gioca una partita “alla Hamsik”: si eclissa per 80′, poi risolve la partita con una magia che mette Lavezzi davanti alla porta. Se trovasse continuità nel corso della gara sarebbe un campione assoluto.

Sosa 5,5 – Come ogni volta sembra ancora troppo leggero per il campionato italiano. Mai concreto, nella ripresa inizia a salire di livello ma Mazzarri lo toglie, forse nel suo momento migliore. (Dal 9′ s.t. Cavani)

Lavezzi 7 – Per lampanti limiti di fisico non dà molto peso all’attacco, quando poi entra Cavani si prende più libertà e va a timbrare il cartellino, per la seconda partita consecutiva, con un tap-in da punta scafata, dopo aver anche avviato l’azione. (Dal 42′ s.t. Blasi s.v.)

All. Mazzarri 6,5 – La squadra fa il compitino e ringrazia i suoi talenti se può portare a casa i tre punti. Yebda non lo delude, rischiare Cavani gli consente un peso importante e decisivo lì davanti.

Arbitro Valeri 6,5 – Complimenti per il polso in occasione delle proteste di Gargano dopo l’ammonizione; buttarlo fuori sarebbe stato eccessivo, riesce a ragionare trattenendo gli impulsi.

TABELLINO: BRESCIA-NAPOLI 0-1

BRESCIA (4-3-1-2): Arcari; Berardi, Martinez, Zebina, Dallamano; Baiocco (9’s.t. Vass), Cordova (9’s.t. Budel), Hetemaj; Kone (36′ s.t. Possanzini); Caracciolo, Eder. A disp. Leali, Zambelli, Bega, Feczesin. All. Iachini

NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Grava; Zuniga, Gargano, Yebda, Dossena; Hamsik, Sosa (9′ s.t. Cavani), Lavezzi (42′ s.t. Blasi). A disp. Iezzo, Santacroce, Aronica, Maggio, Dumitru. All. Mazzarri

ARBITRO: Valeri di Roma (Ass. Pugiotto – De Luca)

RETI: 32′ s.t. Lavezzi

AMMONITI: Gargano, Cordova.

FONTE: Calciomercato.it