JUVENTUS, Le scuse di Pistocchi a Krasic, in esclusiva da Direttanews.it

calciomercato » calciomercato Juventus » JUVENTUS, Le scuse di Pistocchi a Krasic, in esclusiva da Direttanews.it
lunedì, 25th ottobre, 2010

JUVENTUS, Roma – In esclusiva per Direttanews.it, Maurizio Pistocchi si è scusato ufficialmente con Milos Krasic per la battuta “Pensavo fosse serio invece è solo serbo” usata in occasione del tuffo in area di ieri nella partita con il Bologna.

Ecco l’articolo in esclusiva:
Ieri si è alzato un polverone intorno a Maurizio Pistocchi, che ha commentato il tuffo in area di Krasic: “Pensavo fosse serio invece è solo serbo”. Siamo andati a intervistare il gentilissimo opinionista e riportiamo per voi in esclusiva le sue parole: “Innanzitutto voglio scusarmi se sono stato frainteso. Vi racconto come è nata la vicenda. Prima della partita in studio alcuni miei colleghi dicevano che Krasic è propenso a lasciarsi cadere facilmente, simulando. Io invece tentavo di difenderlo, dicendo che per me era un ragazzo serio. A fatto avvenuto, tutti mi hanno preso in giro. E’ quindi partita la battuta: Pensavo fosse serio invece è solo serbo. E’ stato semplicemente un gioco di parole, venuto male. Era un allusione ai miei colleghi, ma non volevo assolutamente dire qualcosa di razzista. Ovviamente mi dispiace moltissimo per tutti quelli che si sono offesi, e si sono sentiti tirati in causa. In 24 anni di lavoro mai c’è stato la possibilità di dire: “Pistocchi si è comportato da razzista”. Spero che anche in questa vicenda, si capisca che non c’era quell’intenzione. In studio, poi, c’erano persone della sensibilità e il calibro di Arrigo Sacchi, che se avessero pensato a una mia uscita razzista mi avrebbero subito ripreso. Vi ringrazio per avermi dato la possibilità di parlare. Spero che tutto si risolva, e ribadisco tutto il mio dispiacere verso il popolo serbo.”
Ringraziamo ancora Maurizio Pistocchi per averci concesso quest’intervista in esclusiva, e speriamo che tutta la polemica alzata ieri si possa immediatamente quietare.

Fonte: Direttanews.it