VOTI E TABELLINO DI ROMA-BASILEA

calciomercato » Calciomercato Roma » VOTI E TABELLINO DI ROMA-BASILEA
martedì, 19th ottobre, 2010

PAGELLE ROMA-BASILEA / ROMA – La Roma ha perso per 3-1 contro il Basilea allo Stadio Olimpico. Un risultato sicuramente bugiardo, ma che pregiudica seriamente il cammino dei giallorossi in Champions League: la sfida del 3 novembre a Basilea assume a questo punto i connotati di ultima spiaggia. Ecco come hanno giudicato i protagonisti in campo i colleghi di Calciomercato.it.

IL TABELLINO

ROMA-BASILEA 1-3

Roma (4-4-2): Lobont; Cassetti, Burdisso, Mexes, Riise (15’st Castellini); Taddei, Pizarro, Brighi, Perrotta (29′ Julio Baptista); Totti, Borriello. A disposizione: Doni, Juan, Cicinho, Simplicio, Okaka. All.: Ranieri
Basilea (4-4-2): Costanzo; Inkoom, Ferati, Abraham, Safari; Shaqiri, Yapi Yapo, Huggel, Stocker (25’st Chipperfield); Frei, Streller (35’st Cabral). A disposizione: Sommer, Atan, Kusunga, Cabral, Tembo, Almerares. All.: Fink
Arbitro: Nikolaev (Russia)
Marcatori: 12′ Frei (B), 21′ Borriello (R), 44′ Inkoom (B), 47’st Cabral (B)
Ammoniti: Cassetti (R), Inkoom, Chipperfield (B)

ROMA

Lobont 5 – Incolpevole sui primi due gol, ma sempre troppo insicuro sulle uscite, come in occasione del terzo gol.

Cassetti 5,5 – Nel primo tempo spinge molto e bene, ma non convince in fase difensiva. Nella rirpesa perde anche la spinta offensiva.

Mexes 5 – Non aveva giocato malissimo, ma perde il duello decisivo di testa con Streller, che fa sponda per il gol di Frei, e si fa beffare da Cabral sul 3-1.

Burdisso 5 – Ricorre spesso al fallo per fermare Frei e Streller. Sul 3-1 si fa saltare anche lui come un birillo.

Riise 4,5 – Irriconoscibile: non spinge e non copre. Tutti e due i gol del primo tempo arrivano anche per sue errate coperture in fase difensiva.
15′ st Castellini 5,5 – Sicuramente meglio del norvegese, anche se non riesce a raggiungere la sufficienza.

Taddei 6 – Meriterebbe mezzo punto in più per la grande corsa e il palo colpito nel secondo tempo. Arriva spesso sul fondo ma sbaglia troppi cross al centro.

Brighi 5,5 – Tanta grinta e qualche inserimento ficcante in fase avanzata, ma dovrebbe fare più schermo davanti alla difesa.

Pizarro 5,5 – Decisamente un passo indietro rispetto all’ottima prova contro il Genoa: sbaglia passaggi e appoggi che per lui dovrebbero essere facilissimi.

Perrotta 5 – Il secondo gol del Basilea è soprattutto colpa sua: Inkoom sfila solitario alle sue spalle e trafigge Lobont
29′ st Julio Baptista 5 – Il suo ingresso in campo non dona niente alla manovra giallorossa.

Totti 7 – Splendido l’assist di prima con il quale manda in rete Borriello. Sfiora più volte il gol, ultimo suggello al suo ritorno a grandissimi livelli.

Borriello 6,5 – Ancora in rete e ancora sotto la Curva Sud. Mezzo voto in meno perché a volte si intestardisce troppo nel cercare l’uno contro uno.

Allenatore Ranieri 5,5 – Diciamo la verità, la Roma non meritava un passivo di questo tipo e ha creato anche molte occasioni da gol. C’è da lavorare, e molto, sulla fase difensiva.

BASILEA

Costanzo 6 – Incolpevole sul gol di Borriello, fortunato sul palo di Taddei e su altre conclusioni giallorosse, bravo su Totti.

Inkoom 6,5 – Non soffre per niente in fase difensiva Riise e Perrotta e trova anche il tempo per togliersi la soddisfazione del gol.

Ferati 6 – Meriterebbe di più, ma si addormenta sul gol di Borriello.

Abraham 6,5 – Nel forcing giallorosso di inizio secondo tempo si erge a frangiflutti e stoppa ogni tentativo degli avanti della Roma.

Safari 5,5 – Soffre moltissimo gli scatenati Cassetti e Taddei del primo tempo. Anche nella seconda frazione il brasiliano arriva spesso al cross.

Shaqiri 6 – Gara senza infamia e senza lode per l’esterno destro di Fink.

Yapi Yapo 6,5 – Detta i tempi della manovra svizzera e lo fa con costanza e precisione.

Huggel 6,5 – Il solito schermo difensivo davanti al centrocampo. Buona la sua prestazione.

Stocker 5,5 – Soffre troppo le sfuriate dei giallorossi.
25′ st Chipperfield 6 – La sua esperienza aiuta la squadra a portare a casa i tre punti.

Frei 7 – Secondo splendido gol in Champions per lui. Scaltro e agile nel trovare spazio tra le linee.

Streller 6,5 – Di testa la prende quasi sempre lui. Bellissima la sponda che libera al tiro vincente Frei. Costringe spesso i difensori al fallo.
35′ st Cabral 6,5 – Trova il gol del 3-1 con uno splendido assolo. Fino ad allora aveva contribuito a donare equilibrio alla squadra elvetica.

Allenatore Fink 7 – Aveva detto di voler attendere la stanchezza della Roma per colpire i giallorossi e invece li sorprende sin dall’inizio con un buon possesso palla e ficcanti manovre offensive.

Arbitro Nikolaev 6 – Gara senza troppi problemi per il fischietto russo.

Tags: