SAMPDORIA-FIORENTINA/ PAGELLE E TABELLINI

calciomercato » calciomercato Fiorentina » SAMPDORIA-FIORENTINA/ PAGELLE E TABELLINI
domenica, 17th ottobre, 2010

Getty images

In collaborazione con calciomercato.it

PAGELLE E TABELLINO DI SAMPDORIA-FIORENTINA / GENOVA – Una bordata di Ziegler e una magia di Cassano spezzano la Fiorentina, ultima in classifica. Non è bastato infatti il primo tempo generoso degli uomini di Mihajlovic.

FIORENTINA
Frey 5,5 -Imperioso sullo stacco di Pazzini, miracoloso sul cucchiaio di Cassano nel primo tempo, ma nella ripresa ha più di una responsabilità sulla bordata di Guberti.
Comotto 6 – Nel primo tempo due sortite offensive, soffre talvolta il pressing di Guberti. Nella ripresa prova a lanciarsi in attacco con qualche uscita autoritaria ma poi, come tutta la squadra viene schiacchiato.
Natali 6 – Serpeggia un grande nervosismo, soprattutto nei contatti con Pazzini. Netta una trattenuta del difensore viola sull’attaccante della Nazionale in area di rigore, ma l’arbitro lascia giocare, ammonendo il giocatore blucerchiato.
Gamberini 5,5 – Pazzini, come per Natali, è un pessimo cliente ma il difensore dimostra di non essere ancora tornato al top dopo il lungo infortunio
Gulan 5,5 – In difficoltà soprattutto nella ripresa su Komam, si limita al mero compito difensivo. Rischia grosso su qualche leggerezza. Prova in chiaro scuro. 58’ Felipe: Il tempo di farsi ammonire, assai nervoso, giusta la scelta di Mihajlovic di buttare nella mischia Gulan
Donadel 6 – Il tecnico serbo chiede grande duttilità al centrocampista viola che prima con Palombo e Tissone, poi con Cassano ha un gran da fare davanti la difesa per placcare gli attacchi ospiti. Lavoro sporco, in parte efficace, ma solo per metà
Santana 6 – Inedito ruolo per l’esterno di fascia che, conscio del nuovo incarico chiesto dal mister, si distingue per personalità e volontà. Ma nella ripresa il calo è totale
Ljaijic 5,5 – Prova complicata, ottima come il resto della squadra nel primo tempo, un vero fantasma nella ripresa Dal 66’Cerci – 5 Impalbabile sull’out di destra, non combina praticamente niente, coccolando da solo il pallone
Marchionni 7 – Anticipa di testa Ziegler con un ottimo colpo di testa e si rende complice di qualche altra occasione. Inedito ruolo da trequartista dietro Gilardino è la sorpresa della giornata, l’unica nota positiva
Vargas 6,5 – Ottima partenza, con forza e dinamicità. Sulla sinistra è la solita tempesta di palloni che viene però stoppata da un infortunio. 30’ Pasqual: 6 Si limita a difendere e a mantenere la posizione, schiacciando troppo la squadra
Gilardino 6- Il tabellino segna zero reti in questo match ma l’attaccante viola, complice il suo lavoro sporco, nei primi 45 minuti ha retto praticamente da solo il reparto avanzato. Black out però totale nella ripresa

SAMPDORIA
Curci 6 – La Fiorentina, soprattutto nel primo tempo, gioca un buon calcio ma non lo impegna particolarmente. Incolpevole sul gol di Marchionni
Zauri 6,5 – Nel primo tempo soffre molto la verve di Vargas che a sinistra spinge con buona frequenza. Nella ripresa gioca una partita di normale amministrazione, di fronte a un Pasqual assai rinunciatario.
Gastaldello 6- Gilardino è un avversario molto ostico, ma eccetto nella prima parte del match, il centrale blucerchiato non va in affanno
Lucchini 5,5 – Soffre molto la verve di Gilardino, a differenza dei compagni di reparto, esce per infortunio. 48’ Accardi 6 – La Fiorentina si spegne nella ripresa e il reparto difensivo blucerchiato ha ben pochi grattacapi
Ziegler 6,5 – Sono 100 le presenze in serie A. Partenza shock, quando perde Marchionni che di testa,a centro area, infila. Grandissima punizione nel finale di partita, anche se Frey ha qualche colpa.
Semioli 5,5 – Partita acerba la sua, avara di guizzi. 46’ Komam: Subito un sussulto, ma un Frey monumentale chiude la saracinesca. Spina nel fianco sull’out di destra
Palombo 6 – Non riesce a proporsi con la solita grinta e veemenza, provando qualche sbilenca conclusione da fuori. Ma nella ripresa tira fuori gli attributi, non mollando un centimetro su Donadel
Tissone 6,5 – Ottima conclusione nel primo tempo deviata in corner, nella ripresa spreca un assist al bacio di Cassano. Uno dei migliori a centrocampo. 79’ Marilungo: sv
Guberti 6 – Un primo tempo veramente da dimenticare, con poche incursioni sulla sinistra. Nella ripresa si aprano maggiori spazi e ravviva la sua partita con qualche guizzo
Cassano 7 – E’ il solito magico fant’Antonio. Prima uno scavetto davanti a Frey, neutralizzato e un colpo ravvicinato nella ripresa, fanno gridare al gol. Svaria sul fronte d’attacco come al solito e nel finale ubriaca i due centrali viola, esibendosi come match winner.
Pazzini 6,5 – Un volo d’angelo nel primo tempo viene rispedito al mittente da Frey che con un balzo da pantera, neutralizza il colpo di testa dell’attaccante blucerchiato. Raramente poi si vede in altre occasioni, solo qualche spintone con Natali.
Di Carlo 6,5 – Scuote la squadra nell’intervallo, trasmettendo fiducia e rabbia ai suoi giocatori. Sfogo ripagato con la grinta nel finale, che vale i 3 punti

Arbitro Brighi 5,5 – Nega un rigore netto a Pazzini, trattenuto vistosamente da Natali. Partita un po’ nervosa nel finale, con molte interruzioni. In alcuni momenti la situazione è parsa scivolar via dal suo controllo
Sampdoria (4-4-2): Curci; Zauri, Gastaldello, Lucchini (48’ Accardi), Ziegler; Semioli (46’ Koman), Palombo, Tissone (79′ st. Marilungo), Guberti; Cassano, Pazzini.
A disposizione: Da Costa, Accardi, Dessena, Poli, Pozzi. All: Di Carlo.

IL TABELLINO

Fiorentina (4-2-3-1): Frey; Comotto, Gamberini, Natali, Gulan (58’ Felipe); Donadel, Santana; Marchionni, Ljaijc (66′ Cerci), Vargas (30’ Pasqual); Gilardino.
A disposizione: Boruc, De Silvestri, Krodlup, Babacar. All: Mihaijlovic

RETI: 6′ pt. Marchionni (F), 81’ Ziegler (S), 83 Cassano (S)
Ammoniti: 18′ Natali (F), 39′ Palombo (S), 39’Lucchini (S), 59’ Pazzini (S) 69’ Gilardino (F), 79’ Felipe (F), 81’ Cassano (S),93’ Comotto (F)