PAGELLE E TABELLINO DI CATANIA-NAPOLI

calciomercato » Calciomercato Napoli » PAGELLE E TABELLINO DI CATANIA-NAPOLI
domenica, 17th ottobre, 2010

 Il Catania va vicino al successo ma alla fine non riesce ad avere la meglio su un Napoli un po’ appannato che nonostante tutto era riuscito a portarsi anche in vantaggio, con un sempre puntuale Cavani che concretizza una bella azione di Lavezzi sulla sinistra. Nella ripresa il Catania ci crede e dopo un forcing costante trova il guizzo del Papu Gomez, migliore in campo. Napoli che resta a ridosso delle grandi, per il Catania un punto che muove poco la classifica.

CATANIA

Andujar 6 – Incolpevole sul gol, il Napoli lo impegna molto poco per il resto della gara.

Potenza 5,5 – Tiene a bada Lavezzi e Hamsik, a turno, ma poi si fa puntare in occasione del cross per il gol di Cavani.

Silvestre 6 – Il solo Cavani non è un pessimo cliente, in compagnia di Spolli, soprattutto quando gli uomini di fantasia partenopei vanno a sprazzi.

Spolli 6 – Qualche sortita offensiva, lì dietro partita relativamente tranquilla.

Capuano 6 – Compensa la disattenzione in occasione del gol di Cavani con una spinta costante sulla sinistra, da inesauribile centrocampista aggiunto.

DelVecchio 5,5 – Schierato da regista basso, fa un discreto filtro ma è parecchio impreciso nella costruzione del gioco (Dall’11’ s.t. Ricchiuti 6,5 – Si mette largo a sinistra e scodella un gran pallone per il tap-in di Gomez)

Izco 6 – Lavoro oscuro e tanta corsa per coprire le spalle al Papu Gomez.

Biagianti 6,5 – Prende il possesso del centrocampo, la superiorità numerica in mezzo aiuta non poco.

Gomez 7,5 – Nel primo tempo mette in crisi Dossena e Campagnaro con le sue accelerazioni brucianti, nella ripresa scompare un po’ ma poi mette dentro il pallone del pareggio. Davvero un bel prospetto (Dal 31′ s.t. Llama s.v.)

Mascara 6,5 – Vivace, ci prova svariate volte dalla distanza e mette in ambasce De Sanctis i più di un’occasione.

Maxi Lopez 6 – Un po’ spuntato, ma il lavoro che fa per la squadra nel portare via l’uomo è encomiabile. 
 

All. Giampaolo 6,5 – Imbriglia il Napoli con Mascara e Gomez larghissimi e un centrocampo più folto. Se trova le misure giuste, con la sua guida questo Catania può andare ancora più lontano.

NAPOLI

De Sanctis 6,5 – Un paio di miracoli sono il giusto contraltare di qualche insicurezza nelle uscite, tutto sommato senza di lui il Napoli poteva anche perderla.

Grava 6 – Molto bello il duello con Mascara nel primo tempo, qualche volta se lo perde ma in linea di massima tiene bene il campo (Dal 7′ s.t. Aronica 6 – Attento per quanto possibile, una bella chiusura kamikaze in pieno recupero)

Cannavaro 6,5 – Macchia la prestazione con un’espulsione forse eccessiva, comunque tiene a bada Maxi Lopez per l’intera gara senza sbavatura.

Campagnaro 6 – A sinistra e poi a destra, combatte come un leone anche se non è ancora il Campagnaro che Napoli conosce bene.

Maggio 5 – Capuano e Mascara sono due clienti ostici, basta questo per renderlo meno incisivo del solito.

Gargano 5 – Molta imprecisione nei passaggi ed un filtro inconsistente in mediana, sovrastato dai tre centrocampisti catanesi.

Pazienza 5,5 – Come il compagno solo che lui almeno limita le alzate di ingegno.

Dossena 6 – In avanti è sempre pericolosissimo con i suoi cross, ma in fase difensiva soffre tremendamente la vivacità di Gomez. Esce stremato in vista del Liverpool. (21′ s.t. Zuniga 5 – Giusto in tempo per perdersi Gomez sul pareggio catanese) 

Hamsik 5,5 – Alcuni sprazzi sporadici, ma quando non gira lui l’intera squadra ne risente e non poco.

Lavezzi 6 – Anche il Pocho non è il solito Pocho, a suo favore depone lo splendido assist (l’ennesimo) per il gol di Cavani

Cavani 6,5 – Sbaglia una rete facile facile a fine gara, ma il cartellino lo timbra puntualmente anche oggi.

All. Mazzarri 6 – Sembrava aver messo in campo un Napoli cinico che va a vincere anche quando non convince, invece poi la pressione premia il Catania che strappa un punto più che meritato.

Arbitro Bergonzi 5,5 – Poche diatribe da sanare, ma l’espulsione diretta di Cannavaro è forse un po’ eccessiva.

TABELLINO

CATANIA-NAPOLI 1-1

CATANIA (4-3-2-1): Andujar; Potenza, Silvestre, Spolli, Capuano; Delvecchio (11′ s.t. Ricchiuti), Izco, Biagianti; Gomez (31′ s.t. Llama), Mascara; M. Lopez. A disposizione: Campagnolo, Alvarez, Terlizzi, Pesce, Antenucci. All.Giampaolo

NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis; Grava (7′ s.t. Aronica), Cannavaro, Campagnaro; Maggio, Gargano, Pazienza, Dossena (21′ s.t. Zuniga); Hamsik, Lavezzi; Cavani. A disposizione: Iezzo, Cribari, Yebda, Sosa, Dumitru. All. Mazzarri

ARBITRO: Bergonzi di Genova. Assistenti: Viazzi-Nicoletti. Quarto uomo: Celi.

MARCATORI: 38′ Cavani, 24′ s.t. Gomez

NOTE: Ammoniti: Dossena, Maxi Lopez, De Sanctis. Al 35′ s.t. espulso il presidente del Catania Pulvirenti per proteste, al 48′ s.t espulso Cannavaro per entrata scomposta su Ricchiuti

Fonte: www.calciomercato.it