FIORENTINA, Corvino svela i retroscena di mercato

calciomercato » calciomercato Fiorentina » FIORENTINA, Corvino svela i retroscena di mercato
mercoledì, 29th settembre, 2010

FIORENTINA – Pantaleo Corvino, intervistato ai microfoni di ‘Tvr’, ha rivelato diverse trattative degli anni scorsi non andate poi a buon fine. Ecco quanto ha anticipato da ‘Radio Blu’. Pastore e Hamsik? In quel momento non giocavamo col trequartista, sono due trequartisti e per il 4-4-2 il giocatore dietro le due linee non era contemplato un giocatore. Potevo prendere anche Sneijder un anno, ma se il modulo del tecnico non prevede quel tipo di giocatore allora viri su altro. Un anno non ho potuto prendere Ivanovic per 5,5 milioni e Da Costa perché lo voleva Scolari. Higuain per 10 milioni di euro, poi il River cambiò le carte perché arrivò il Real Madrid. Mi sono sfuggiti all’ultimo tanti giocatori, ma non devo mai guardare indietro. Maxwell: ero andato a casa sua ad Amsterdam, prima che firmasse per l’Inter. Il primo contratto che avevo fatto a Firenze era di Balotelli… Poi dopo l’accordo ad 800mila euro col Lumezzane, mi incontrai con la famiglia che voleva venire con il ragazzo. Parliamo di 6 anni fa, è un ’90, non potevo farlo appena arrivato a Firenze, con un settore giovanile da riformare in toto”.