Mercato Parma, Bojinov preso a titolo definitivo

calciomercato » News Calcio » Mercato Parma, Bojinov preso a titolo definitivo
domenica, 4th luglio, 2010

MILANO – Il presidente del Parma, Tommaso Ghirardi, ha rilasciato una breve intervista a ‘Sky Sport’ nella quale ha confermato l’acquisto di Valeri Bojinov,commentato l’introduzione della norma sugli extracomunitari tesserabili, nonché fatto luce sulle manovre di mercato del suo club.

BOJINOV – L’attaccante bulgaro passa a titolo definitivo dal Manchester City ai ‘ducali’ per una cifra di circa 5 milioni di euro. “Sono molto felice di annunciare l’esito positivo di una trattativa che stavamo portando avanti sin dallo scorso gennaio – ha detto il numero uno dei gialloblù -. Ringrazio sentitamente Valeri per aver scelto il nostro club (sul giocatore c’era anche il Siviglia ndr).

NORMA SUGLI EXTRACOMUNITARI – L’introduzione di questa nuova regola sta alimentando diversi malumori nei club nostrani. Tra questi certamente il Parma di Ghirardi: “Sono allibito, per i tempi e per i metodi di questa incredibile decisione, credo che sia assolutamente necessario convocare una assemblea di Lega quanto prima e chiedere le ragioni di questa decisione. Non si possono cambiare le regole in corso. Noi abbiamo stipulato contratti preliminari con giocatori extracomunitari ed ora ci sono penali da pagare, per attuare lo scioglimento di contratti in essere. Non è possibile introdurre norme con campionati o sessioni di mercato in corso di svolgimento”.

MERCATO GIALLOBLU’ – Ghirardi ha poi tentato di far luce su alcune trattative in corso: “Armero? L’acquisto del colombiano era cosa fatta ma ora la trattativa è a rischio. Nei prossimi giorni valuteremo il da farsi con Leonardi. Ora siamo un pochino fermi perché dobbiamo capire come comportarci di fronte all’introduzione di questa nuova norma sugli extracomunitari. SosaGubertiGiovinco? Sono giocatori con caratteristiche funzionali alle nostre esigenze. Sosa e Giovinco in particolare farebbero al caso nostro perché dobbiamo sostituire LanzafameBiabiany. Adesso però come detto, siamo fermi per via della nuova norma”.