Mondiali 2010, Costa d’Avorio: la delusione di Eriksson e Drogba

calciomercato » News Calcio » Mondiali 2010, Costa d’Avorio: la delusione di Eriksson e Drogba
lunedì, 21st giugno, 2010

JOHANNESBURG (Sudafrica) – La sconfitta rimediata questa sera contro il Brasile lascia l’amaro in bocca al ct della Costa d’Avorio Sven Goran Eriksson, che a fine partita recrimina sulla seconda rete messa a segno da Luis Fabiano: “Ha fatto due falli di mano nella stessa azione, l’arbitro purtroppo non l’ha visto. Il gol era da annullare, ma non sarebbe cambiato poi molto”. Dice la sua anche Didier Drogba, autore questa sera del gol della bandiera per la sua Costa d’Avorio, nonostante il tutore al braccio, analizza mestamente la sconfitta rimediata contro il Brasile: “La chiave della partita è stato certamente Luis Fabiano, ha segnato due reti fantastiche anche se una non è stata del tutto regolare -ha dichiarato il centravanti ai microfoni di Sky-. Noi abbiamo concesso troppi spazi ed è stato difficile. Sapevamo che non sarebbe stato facile, il Brasile è la squadra più forte del mondo, abbiamo avuto delle possibilità ma loro sono stati più bravi. Qualificazione agli ottavi? Dipenderà molto dalla partita di domani tra Portogallo e Corea del Nord”.